Il ritorno del lupo: biodiversita’ da paura? Giorgio Celli ci dice cosa ne pensa

Il Comune di San Giovanni in Persiceto e l’Area di Riequilibrio Ecologico “La Bora in collaborazione con l’Associazione culturale Provediemozioni.it organizzano:
 
mercoledì 6 ottobre 2010 ore 21,00

 Saletta della Biblioteca Comunale “Giulio Cesare Croce”
Piazza Garibaldi,7
IL RITORNO DEL LUPO: BIODIVERSITA’ DA PAURA?
Una serata “lupina” in compagnia del Prof. Giorgio Celli e del Fotografo Naturalista Antonio Iannibelli

Il lupo sta riappropriandosi lentamente del suo antico territorio; i boschi dell’Appennino risuonano di nuovo di ululati… siamo in pericolo?
Al lupo vengono da sempre associati miti e dicerie.
Il ruolo di questo predatore è invece fondamentale per il mantenimento degli equilibrii naturali, a partire dal controllo degli Ungulati.

Prof. Giorgio Celli

Ne parliamo con due esperti che a diverso titolo si sono occupati di questo straordinario animale, accompagnati dalla proiezione di splendide immagini riprese sulle nostre montagne.

 

1 commento su “Il ritorno del lupo: biodiversita’ da paura? Giorgio Celli ci dice cosa ne pensa”

  1. Volevo farti i complimenti, Antonio, per la conferenza di mercoledì sera! Ci è piaciuta moltissimo a tutti! Davvero molto interessante, soprattutto quando parlavi del fatto che i lupi ritornano sulle loro impronte così confondono la loro direzione, impressionante!…….Siamo tutti entusiasti e ti chiedo, quando ce ne saranno delle altre simili, di tenermi informata, perchè ci interessano molto! Mi raccomando!……. Luca e i miei amici ti hanno fatto un sacco di complimenti e si sono meravigliati tutti di quanto ne sapessi sulla natura a sugli animali. Curioso anche da dove viene il detto “in bocca al lupo”. Ma ci siamo chiesti cosa si dovrebbe rispondere, una cosa del tipo: “lunga vita al lupo”, sarebbe carino!

    Barbara & friends

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.