I perchè della festa del lupo…

  • by

Di Antonio Iannibelli

Ci viene chiesto a volte perchè organizziamo una festa per il lupo, proviamo ad anticiparvi i primi 10 perchè, ma scriveteci saremo felici di rispondere a tutte le vostre domande. 

1 Perchè non esiste un evento simile nel nostro paese
2 Perchè anche il lupo selvatico italiano è una specie protetta
3 Perchè il mondo dei lupi è un mondo affascinante, tutto da scoprire
4 Perchè i lupi non sono nocivi ma utili per un ambiente più sano
5 Perchè tutti imparino a riconoscerli in natura e capiscano il loro vero ruolo
6 Perchè chi ama la natura selvaggia dei lupi possa trovare tutte le informazioni
7 Perchè si può conoscere l’alta valle del Reno e i territori dei lupi
8 Perchè conoscere il vero lupo è meglio che credere alle leggende
9 Perchè finche ci saranno boschi e animali selvatici gli ululati animeranno le notti delle nostre campagne
10 Perchè è meglio farsi una propria opinione. 

Ci sono tanti altri buoni motivi ma bisogna almeno sapere che il lupo non è ne buono ne cattivo, il lupo è il lupo. E’ un predatore carnivoro e il suo ruolo nell’ambiente è fondamentale. Nel mare di disinformazione cercheremo di farvi conoscere il vero lupo che abita nelle nostre campagne. Finche ci saranno lupi nei nostri boschi la vita selvaggia di molti animali e anche dell’uomo sarà migliore.

La festa del lupo è un raduno biennale che vuole fare il punto sulla situazione nazionale, indirizzata ad appassionati, ricercatori e artisti ma sopratutto alla gente comune che vuole conoscere il vero lupo selvatico.  Tra i nostri obiettivi vi è quello di dedicare questo evento in particolar modo ai bambini,  anche se  riteniamo che questi affascinanti predatori siano capaci di attrarre anche gli adulti.

L’evento che intendiamo proporre intende unire aspetti di divulgazione anche scientifica ad attività di carattere didattico ed educativo che possono influenzare positivamente il futuro  di questa specie. Infatti, in Italia i lupi sono rari ma sempre di più si avvicinano alle attività umane e sebbene non siano pericolosi per l’uomo vengono perseguitati ingiustamente.

 Il Canis lupus è inserito nella classificazione scientifica nell’ordine dei carnivori, è un animale che riscuote contrapposti sentimenti: qualcuno lo teme; perché antiche e schiocche leggende lo etichettano come cattivo, famelico e sanguinario. Altri che conoscono il suo benefico effetto sull’ambiente lo amano. 

La festa del lupo oltre a creare le condizioni per far luce su molti luoghi comuni e smentire secolari credenze, vuole divenire un evento nel quale cultura, storia e ricerca sul campo si fondono per creare una miscela didattica di grande effetto e popolarità.  

La festa è aperta a tutti e  la partecipazione è completamente gratuita, anche alle escursioni.

Sono graditi i vostri  commenti  e le vostre critiche costruttive sempre con l’intento di migliorarci.

Se non avete ancora letto il programma entra qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *