L’ululato di Iannibelli a Palazzo Viceconte Matera

  • by

Il 19 aprile 2014, nella splendida cornice di Palazzo Viceconte, i lupi di Iannibelli sono ritornati ad ululare nei Sassi di Matera. Questa volta però oltre che con la splendida mostra fotografica sul lupo, il fotografo lucano ha deliziato la numerosa platea con la presentazione del suo libro “Un cuore tra i lupi”.

Ad organizzare l’evento ci ha pensato il Fotoclub Matera, il Movimento Azzurro – Ecosezione della Murgia Materana e delle Aree d’Interesse Naturalistico e Provediemozioni.it.

Il tutto è stato possibile grazie all’ospitalità del Prof. Viceconte e di sua moglie che hanno ospitato l’evento nella loro affascinante dimora storica del XVI – XVII sec. situata nella parte più antica della città, da dove è possibile godere il più bel panorama sui Sassi e sui dintorni di Matera.

Presentazione

Presentazione

Saluto del Prof. Viceconte

Tavolo relatori

Antonio Iannibelli

Dott. Cocca

I relatori della serata di presentazione, i dottori forestali Giulio Cocca e Vito E. Sellitri, hanno contribuito ad arricchire la serata esternando le sensazioni che in loro ha suscitato la lettura del libro, i parallelismi con le proprie storie personali, l’appassionata condivisione di virtù e valori di una civiltà contadina ormai lontana sottolineando gli scherzi che il destino ci riserva nel nostro andare peregrini per il mondo in cerca di fortuna. Il lupo alla ricerca di nuovi territori, di una nucleo familiare da costruire, di modi in cui procurarsi il cibo e di astuzie per fuggire dal nemico di sempre; un atavico conflitto mai sanato che ha bisogno di verità da riscoprire e confermare, di strategie di mitigazione dei danni e salvaguardia dell’ambiente inteso come luogo dove vivere in armonia con il creato.

Autografi

Autografi

Uno degli obiettivi della serata è stato quello di far conoscere il vero lupo dei nostri boschi con i suoi pregi e i suoi difetti. Questo grazie ai racconti di esperienza vissuta sul campo da Iannibelli e alla proiezione di suoi documentari girati nell’appennino bolognese che descrivono, seppur in maniera sintetica, la vita del predatore dando spazio alle numerose domande da parte del pubblico curioso di capire meglio la verità su questo splendido animale che spesso è oggetto di persecuzione.

Fabio Quinto presenta il progetto Lucano

È stata inoltre l’occasione di presentare il progetto di monitoraggio e stima del Canis lupus della Regione Basilicata nella provincia di Matera nato proprio dalla passione condivisa tra Antonio Iannibelli e Fabio Quinto del Movimento Azzurro che negli ultimi due anni hanno raccolto svariati dati sulla sua presenza in tutta l’area materana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.